Crea sito

Cerca

image2 image3 image1

Note

 

[1] C. Krum, Mobile Marketing. Trovate i vostri clienti ovunque siano, op. cit., p. 110

[2] Inserire un GIS sul cellulare non è cosa da poco perché le batterie dei dispositivi in questione vengono scaricate velocemente. Va considerato infatti l’attività del GIS che è continua per fornire risposte (nda). 

[3] http://it.wikipedia.org/wiki/Cross-posting
Crossposting è un termine inglese, traducibile con invio multiplo, che indica l'inserimento dello stesso messaggio in differenti parti dello stesso strumento di interazione online (forum, newsgroup, ecc.). Il cross-posting può essere utilizzato per fare promozione o attirare l'attenzione su un determinato tema: un messaggio che compare in differenti spazi sembra essere più importante.

[4] A. Prunesti, F. Lalli, Geolocalizzazione e mobile marketing, op. cit., p. 90

[5] A. Prunesti, F. Lalli, Geolocalizzazione e mobile marketing, op. cit., p. 90

[6] http://redomino.com/it/press/articoli/foursquare-marketing
Foursquare: che cos'è e come funziona.
1. Foursquare è fatto per essere usato sugli smartphone. Una volta aperta l'applicazione, si scorre l'elenco delle località nelle vicinanze e si sceglie quella in cui si vuole effettuare il check-in. Tale operazione corrisponde a dire ai propri contatti "mi trovo qui".
2. I contatti sono quelli aggiunti su Foursquare, ma volendo si può condividere la propria posizione con gli amici di Twitter e Facebook.
3. Per ogni check-in effettuato su Foursquare si guadagnano dei punti; chi ha effettuato, nell'arco degli ultimi 2 mesi, più check-in una località ne diventa sindaco. Quando si verificano alcune condizioni inoltre si ha la possibilità di conquistare simpatiche medagliette virtuali, chiamati badge. Chiaramente queste dinamiche ludiche scatenano gli utenti di Foursquare in sfide a chi ha più badge, chi riesce a conquistare o a mantenere più mayorship (posti di cui si è sindaco), chi ha più punti in classifica e via dicendo.
4. Un altro aspetto importante di Foursquare sono i "tip", ovvero i consigli: quando ci si trova in un determinato negozio o locale si possono lasciare suggerimenti, consigli o recensioni, visualizzabili in futuro da chiunque effettui check-in in tale località.
5. I proprietari o gestori di una "località" (ad esempio un bar, un negozio) possono decidere di reclamarne la proprietà su Foursquare e accedere così a dati relativi ai vari check-in, ma anche proporre offerte (chiamati "specials") ai suoi visitatori più assidui. Ad esempio, si può offrire uno sconto a chi è sindaco in quel momento, o comunque a chi ha effettuato un tot di check-in.
6. I brand possono inoltre aprire una pagina non legata a una località specifica, ma con cui si possono lasciare consigli per i propri fan su località altrui. Ad esempio, alcune note riviste di cucina statunitensi hanno creato una brand page e lasciano consigli nei vari ristoranti d'America.

[5] A. Prunesti, F. Lalli, Geolocalizzazione e mobile marketing, op. cit., p.43-44

[6] Dall’inglese Queek Response (risposta rapida), è un codice a barre bidimensionale composto da quadratini neri inseriti in un quadrato. Viene letto attraverso un apposita applicazione.

[7] HootSuite è un social media management system creato da Ryan Holmes in 2008. Il sistema è come un pannello di controllo che supporta Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+, Foursquare, MySpace, WordPress and Mixi. Grazie ad integrazioni è possibile anche lavorare con Instagram, MailChimp, Reddit, Storify, Tumblr, Vimeo and YouTube.

[9] A. Prunesti, F. Lalli, Geolocalizzazione e mobile marketing, op.cit., 2011, p.105

[10] A. Prunesti, F. Lalli, Geolocalizzazione e mobile marketing, op.cit., 2011, p.138